Domande Frequenti

Che cos’è l’Operatore Olistico?
E’ una persona che tratta l’essere umano nel suo insieme e non in base a un sintomo.


Ma è un terapista?
Assolutamente no! Non ha conseguito la laurea in fisioterapia o si è qualificato come  massofiseoterapista prima del 1996.

Sostituisce il personale sanitario?
No mai! Può lavorare in coordinamento con esso, anche se purtroppo raramente il medico prescriverà trattamenti olistici ai suoi pazienti, per indirizzarli a chi non è a sua volta medico!

Ma è indispensabile essere medici?
No, l’essere medico offre conoscenze utili alla tutela del paziente. Le  tecniche olistiche spesso non sono dimostrabili scientificamente perchè vanno fuori dagli schemi della  comunità scientifica, che può precludere a priori  le informazioni in esse contenute.

Cosa usa l'Operatore Olistico?
Le mani, la mente, il cuore, i colori, i cristalli,  le intenzioni e  impacchi d’erbe, moxa (in certi casi. In altri è di competenza medica),  creme, olii naturali, frequenze dei fiori e molto altro.

In cosa crede?
Che il corpo umano, le piante, gli animali, tutto ciò che lo circonda è "energia" E' stata ampliamente dimostrata l'esistenza dei Chakra, Nadi, Meridiani, Aura (fotografabile). Il nostro corpo è un conduttore di elettricità, funziona con e attraverso di essa. Il cuore che pulsa è attivato dall'elettricità che l'organismo produce, di fatto quando bisogna rianimare qualcuno si usa il defibrillatore, per rilevare l'attività cardiaca si usa l'elettrocardiogramma, per quella del cervello invece, l'elettroencefalogramma.
Quando c'è vento e tocchiamo un'altra persona, passiamo la scossa.
L'operatore Olistico diviene un agevolatore, ove non fa altro che individuare i/il punto di blocco, il suo posizionamento, da cosa è causato e interviene con la sua mente, il suo corpo, la sua anima, le sue intenzioni, ogni mezzo che Madre Terra offre, compreso se stesso e attraverso una sinergia meravigliosa, i cui ingredienti sono: studi, studiosi, lavoro su se stesso, competenza e professionalità, si mette in una condizione di "amore incondizionato, di non giudizio" e si attiva per il bene dell'altra persona.
Inoltre Madre Terra che ha "cura" dei propri ospiti mette a loro disposizione una vasta gamma di mezzi e possibilita, non "dona" mai in base al titolo di studio!
Chi ha un tumore può ricevere un trattamento olistico: questo è un tasto dolente e molto discusso. Le discipline Olistiche non sono riconosciute dalla comunità scientifica, pertanto il rischio altissimo è quello che tale disciplina venga messa sotto accusa insieme al suo operatore nel qual caso avvenga un peggioramento del paziente anche se non è realmente dimostrabile, per questo  non ci sentiamo di prenderci una tale resposabilità.
Quando leggo: dai 0 ai 120 anni cosa vuol dire?
Esattamente ciò che hai letto, abbiamo dilatato la fascia di età con un pizzico di ironia proprio perché  tali trattamenti sono talmente dolci e non invasivi che si possono proporre al neonato, all’adulto e alla persona più anziana.
Queste discipline possono sotituire i medicinali?
Assolutamente no. Le discipline Olistiche sono un meraviglioso strumento di supporto e accompagnamento alle terapie allopatiche e mediche. La nostra missione è il benessere della persona a 360 gradi, pertanto chi è sotto cura medica deve assolutamente attenersi a essa.

Nota sulla responsabilità:

l'Operatore Olistico NON opera MAI in sostituzione di terapie mediche o psicologiche, ma interviene come complemento di supporto. Non è un Medico e NON intende sostituirsi a esso. In caso di patologie più o meno gravi, consultare sempre il proprio medico. Le seguenti parole si riferiscono al livello energetico-spirituale e non fisico della persona trattata: trauma, terapia, cura-re, risolve-re, guarigione.