MEDITAZIONE

MEDITAZIONE

Cos'è la libertà emotiva? Mi è capitato spesso di trovarmi a parlare con persone che mi dicono: " OK, io sono stressata, nervosa, mi si stringe lo stomaco ecc... provo a fare meditazione, mi metto lì ma non capisco... non succede niente...come caspita si fa? Sta cosa cos'è? Cosa vuol dire meditare?"

 

Meditare vuol dire entrre in quella stanzatta segreta e privata dove ci sei solo tu e tu, spesso è nascosta tra i pensieri, problemi, conti da pagare ecc... per questo, chi non ha mai provato un esperienza meditativa non riesce a capire come si fa a staccarsi da tutti i pensieri! Meditare non è sinonimo di autoipnosi e autosuggestione e non significa pensare o essere persi nel vuoto o cercare di ricordare eventi tentando di risolvere i problemi. La meditazione è il tempo che abbiamo a disposizione per rimanere in uno stato di coscienza e consapevolezza. Dopo la meditazione, se lo desideriamo, possiamo pensare, pianificare e risolvere i problemi ma sicuramente lo faremo con un'altra forma.

 

A COSA SERVE:

 

Meditare significa CONVERSARE con se stessi, dedicare del tempo solo a noi stessi, prenderci cura di noi.

Invece di conversare a voce alta con un'altra persona, è possibile dialogare interiormente con se stessi. Dialogando con noi stessi, recuperiamo una relazione spesso sottovalutata, dimenticata, la relazione più importante, quella con noi stessi. Solo avendo un'ottima relzione con noi stessi, potremmo avere ottime relazioni con gli altri, realizzare i nostri sogni, sapere che cosa fare in ogni situazione. 

 

Qualcuno può chiedere: Qual è la tecnica di meditazione migliore?

 

La risposta è: quella che vi permette di entrare in quella stanzetta, quella che va bene per voi, non ci sono regole!

 

La posizione non è fondamentale in quanto, una volta acquisita la tecnica, si può meditare anche ad occhi aperti in mezzo ad una folla, ma per iniziare è importante trovare una posizione comoda ma non eccessivamente conciliante per non correre il rischio di addormentarsi.

 

Accenni sulla preparazione: 

 

Prima di poter entrare nel cuore della meditazione vera e propria è necessario costruire una base solida seguendo degli step:

  1. Respiro
  2. Raggiungere lo stato senza mente disciplinando i pensieri
  3. Prendere fiducia nell'abbandono "cosciente"
  4. Abbandonare ogni parte del corpo
  5. Respirare luce
  6. Entrare in meditazione
  7. Rimanere in meditazione
  8. Uscire dalla meditazione

 

BUONA MEDITAZIONE!